L’Orso d’oro della 68esima edizione del Festival di Berlino è andato a Touch me not della regista romena Adina Pintilie, un film psicologico a metà tra documentario e fiction. A una donna anche l’Orso d’argento Gran Premio della Giuria, la polacca [a sinistra nella foto sopra] Malgorzata Szumowska per Mug, un grottesco ritratto del consumismo. Nessun premio per l’unico italiano in concorso, un film al femminile Figlia mia di Laura Bispuri, interpretato da Valeria Golino e Alba Rohrwacher.

… continua a leggere